Eco World Hotel

 

   

EcoWorldHotel classifica le strutture ricettive turistiche in cinque livelli, simboleggiati
ciascuno da un numero crescente di eco-foglie, a indicare il diverso impegno ambientale che le caratterizza.
La struttura del marchio, nella sua versione completa, prevede differenti requisiti, suddivisi
in obbligatori e facoltativi, a ciascuno dei quali è associato un punteggio, tanto più elevato quanto più è l’impatto ambientale al quale si propone di fornire una soluzione.
I requisiti, sia obbligatori che facoltativi, saranno oggetto di costante aggiornamento alla luce dell’evoluzione normativa nazionale e comunitaria.

Allo stesso modo, le strutture ricettive potranno essere costantemente informate da EcoWorldHotel degli obblighi giuridici introdotti.
I requisiti obbligatori sono 15, costituiti da diverse tipologie di intervento, sia a carattere
fisico sia gestionale, la cui soddisfazione è considerata condizione irrinunciabile per accedere
al primo livello del contrassegno ecologico.

Si tratta di requisiti obbligatori minimi affinché una struttura ricettiva possa essere considerata attenta all’impatto sull’ambiente, derivante dall’attività che vi si svolge. La scelta di tali interventi cerca di coniugare, da un lato, l’esigenza di garantire fin dai primi passi un impegno serio da parte dell’albergatore e, dall’altro, la necessità di rendere l’iniziativa finanziariamente sostenibile.

Alla categoria dei requisiti facoltativi appartengono, invece, i restanti requisiti (il cui
numero sarà progressivamente in via di definizione, a seconda del progresso tecnologico) la
cui continua soddisfazione consente di passare ai livelli superiori. A seconda degli interventi
realizzati e, quindi, del punteggio complessivamente raggiunto, l’albergatore avrà diritto di
fregiare la propria struttura con un marchio contraddistinto da un differente numero di ecofoglie,
fino alla possibilità di avvicinarsi all’ottenimento di certificazioni tipo ISO 14001, Emas
o Ecolabel.

Per verificare il rispetto dei requisiti da parte delle strutture ricettive richiedenti,
EcoWorldHotel effettuerà controlli attraverso un ente di parte terza indipendente.

I criteri di assegnazione del marchio non prevedono che l’albergatore debba necessariamente percorrere tutti i livelli, fino ad arrivare all’ultimo, e nemmeno che tale impegno debba essere concentrato in un preciso periodo temporale.
Per questo all’albergatore viene lasciata piena libertà di decidere il numero e la tipologia
di interventi da attuare e la loro progressione nel tempo, ferma restando la condizione che, per poter accedere al livello successivo del marchio, egli dovrà realizzare un numero di interventi
sufficiente a garantire il raggiungimento del punteggio previsto per quel livello.

Ciascun requisito facoltativo è associato ad un punteggio, che varia da 1 a 10. Per ogni
requisito facoltativo soddisfatto, l’albergatore consegue il relativo punteggio che gli permetterà
di acquisire un numero di eco-foglie che vanno da 2 a 5.